::: VIPD.IT :::

RICERCA NEI NOSTRI DATABASE

RICERCA AVANZATA

Categoria
primo termine
secondo termine
terzo termine
 
LA CONSULENZA PER TE

LEGGE SULLA PRIVACY
(D.LGS. 196/03)

  • CONSULENZA: COME OPERIAMO
  • DURP - DPS
  • DATA PROTECTION IMPACT ASSESSMENT
  • RESPONSABILE PRIVACY
  • DATA PROTECTION OFFICER

LEGGE ANTI USURA
(l.108/96)

  • CONSULENZA: COME OPERIAMO

LEGGE ANTI RICICLAGGIO
(d.lgs.231/07)

  • CONSULENZA: COME OPERIAMO

LEGGE SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
(d.lgs.81/08)

  • CONSULENZA: COME OPERIAMO

RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA ENTI
(d.lgs.231/01)

  • CONSULENZA: COME OPERIAMO
TESTI DELLA NORMATIVA

REGOLAMENTO EUROPEO 2017/679

  • TESTO NORMATIVA

LEGGE SULLA PRIVACY
(D.LGS. 196/03)

  • TESTO NORMATIVA
  • ALLEGATO B
  • CIRCOLARI GARANTE
  • DOCUMENTI ATTINENTI
  • DEFINIZIONI

LEGGE ANTI USURA
(l.108/96)

  • TESTO NORMATIVA
  • SENTENZE

LEGGE ANTI RICICLAGGIO
(d.lgs.231/07)

  • TESTO NORMATIVA

LEGGE SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
(d.lgs.81/08)

  • TESTO NORMATIVA

RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA ENTI
(d.lgs.231/01)

  • TESTO NORMATIVA
     

Testi Normativi - d.lgs.231/01

Articoli dal 33 al 64 di 86
   

38

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.38
Riunione e separazione dei procedimenti
1. Il procedimento per l'illecito amministrativo dell'ente e'
riunito al procedimento penale instaurato nei confronti dell'autore del reato da cui l'illecito dipende.
2. Si procede separatamente per l'illecito amministrativo ... [apri]


39

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.39
Rappresentanza dell'ente
1. L'ente partecipa al procedimento penale con il proprio
rappresentante legale, salvo che questi sia imputato del reato da cui dipende l'illecito amministrativo.
2. L'ente che intende partecipare al procedimento si costituisce
de... [apri]


4

08/06/2001

Capo I RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELL'ENTE SEZIONE I Principi generali e criteri di attribuzione della responsabilita' amministrativa
Art.4
Reati commessi all'estero
1. Nei casi e alle condizioni previsti dagli articoli 7, 8, 9 e 10
del codice penale, gli enti aventi nel territorio dello Stato la sede principale rispondono anche in relazione ai reati commessi all'estero, purche' nei loro confronti non pr... [apri]


40

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.40
Difensore di ufficio
1. L'ente che non ha nominato un difensore di fiducia o ne e'
rimasto privo e' assistito da un difensore di ufficio.... [apri]


41

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.41
Contumacia dell'ente
1. L'ente che non si costituisce nel processo e' dichiarato
contumace.... [apri]


42

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.42
Vicende modificative dell'ente nel corso del processo
1. Nel caso di trasformazione, di fusione o di scissione dell'ente
originariamente responsabile, il procedimento prosegue nei confronti degli enti risultanti da tali vicende modificative o beneficiari della scissione... [apri]


43

08/06/2001

SEZIONE II Soggetti, giurisdizione e competenza
Art.43
Notificazioni all'ente
1. Per la prima notificazione all'ente si osservano le disposizioni
dell'articolo 154, comma 3, del codice di procedura penale.
2. Sono comunque valide le notificazioni eseguite mediante consegna
al legale rappresentante, anche se imputato del ... [apri]


44

08/06/2001

SEZIONE III Prove
Art.44
Incompatibilita' con l'ufficio di testimone
1. Non puo' essere assunta come testimone:
a) la persona imputata del reato da cui dipende l'illecito
amministrativo;
b) la persona che rappresenta l'ente indicata nella dichiarazione
di cui all'articolo 39, com... [apri]


45

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.45
Applicazione delle misure cautelari
1. Quando sussistono gravi indizi per ritenere la sussistenza della
responsabilita' dell'ente per un illecito amministrativo dipendente da reato e vi sono fondati e specifici elementi che fanno ritenere concreto il pericolo che venga... [apri]


46

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.46
Criteri di scelta delle misure
1. Nel disporre le misure cautelari, il giudice tiene conto della
specifica idoneita' di ciascuna in relazione alla natura e al grado delle esigenze cautelari da soddisfare nel caso concreto.
2. Ogni misura cautelare deve essere proporzi... [apri]


47

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.47
Giudice competente e procedimento di applicazione
1. Sull'applicazione e sulla revoca delle misure cautelari nonche'
sulle modifiche delle loro modalita' esecutive, provvede il giudice che procede. Nel corso delle indagini provvede il giudice per le indagini preliminar... [apri]


48

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.48
Adempimenti esecutivi
1. L'ordinanza che dispone l'applicazione di una misura cautelare
e' notificata all'ente a cura del pubblico ministero.... [apri]


49

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.49
Sospensione delle misure cautelari
1. Le misure cautelari possono essere sospese se l'ente chiede di
poter realizzare gli adempimenti cui la legge condiziona l'esclusione di sanzioni interdittive a norma dell'articolo 17. In tal caso, il giudice, sentito il pubblico mini... [apri]


5

08/06/2001

Capo I RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELL'ENTE SEZIONE I Principi generali e criteri di attribuzione della responsabilita' amministrativa
Art.5
Responsabilita' dell'ente
1. L'ente e' responsabile per i reati commessi nel suo interesse o
a suo vantaggio:
a) da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di
amministrazione o di direzione dell'ente o di una sua unita' organizzativa dotata d... [apri]


50

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.50
Revoca e sostituzione delle misure cautelari
1. Le misure cautelari sono revocate anche d'ufficio quando
risultano mancanti, anche per fatti sopravvenuti, le condizioni di applicabilita' previste dall'articolo 45 ovvero quando ricorrono le ipotesi previste dall'art... [apri]


51

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.51
Durata massima delle misure cautelari
1. Nel disporre le misure cautelari il giudice ne determina la
durata, che non puo' superare la meta' del termine massimo indicato dall'articolo 13, comma 2.
2. Dopo la sentenza di condanna di primo grado, la durata della  [apri]


52

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.52
Impugnazione dei provvedimenti che applicano le misure cautelari
1. Il pubblico ministero e l'ente, per mezzo del suo difensore,
possono proporre appello contro tutti i provvedimenti in materia di misure cautelari, indicandone contestualmente i motivi. Si osservano le d... [apri]


53

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.53
Sequestro preventivo
1. Il giudice puo' disporre il sequestro delle cose di cui e'
consentita la confisca a norma dell'articolo 19. Si osservano le disposizioni di cui agli articoli 321, commi 3, 3-bis e 3-ter, 322, 322-bis e 323 del codice di procedura penale, in ... [apri]


54

08/06/2001

SEZIONE IV Misure cautelari
Art.54
Sequestro conservativo
1. Se vi e' fondata ragione di ritenere che manchino o si
disperdano le garanzie per il pagamento della sanzione pecuniaria, delle spese del procedimento e di ogni altra somma dovuta all'erario dello Stato, il pubblico ministero, in og... [apri]


55

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.55
Annotazione dell'illecito amministrativo
1. Il pubblico ministero che acquisisce la notizia dell'illecito
amministrativo dipendente da reato commesso dall'ente annota immediatamente, nel registro di cui all'articolo 335 del codice di procedura penale, gli eleme... [apri]


56

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.56
Termine per l'accertamento dell'illecito amministrativo nelle indagini preliminari
1. Il pubblico ministero procede all'accertamento dell'illecito
amministrativo negli stessi termini previsti per le indagini preliminari relative al reato da cui dipende l'il... [apri]


57

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.57
Informazione di garanzia
1. L'informazione di garanzia inviata all'ente deve contenere
l'invito a dichiarare ovvero eleggere domicilio per le notificazioni nonche' l'avvertimento che per partecipare al procedimento deve depositare la dichiarazione di cui all'artico... [apri]


58

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.58
Archiviazione
1. Se non procede alla contestazione dell'illecito amministrativo a
norma dell'articolo 59, il pubblico ministero emette decreto motivato di archiviazione degli atti, comunicandolo al procuratore generale presso la corte d'appello. Il procuratore generale puo'... [apri]


59

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.59
Contestazione dell'illecito amministrativo
1. Quando non dispone l'archiviazione, il pubblico ministero
contesta all'ente l'illecito amministrativo dipendente dal reato. La contestazione dell'illecito e' contenuta in uno degli atti indicati dall'articolo 405, comma 1,... [apri]


6

08/06/2001

Capo I RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELL'ENTE SEZIONE I Principi generali e criteri di attribuzione della responsabilita' amministrativa
Art.6
Soggetti in posizione apicale e modelli di organizzazione dell'ente
1. Se il reato e' stato commesso dalle persone indicate nell'articolo 5, comma 1, lettera a), l'ente non risponde se prova che:
a) l'organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima de... [apri]


60

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.60
Decadenza dalla contestazione
1. Non puo' procedersi alla contestazione di cui all'articolo 59
quando il reato da cui dipende l'illecito amministrativo dell'ente e' estinto per prescrizione.... [apri]


61

08/06/2001

SEZIONE V Indagini preliminari e udienza preliminare
Art.61
Provvedimenti emessi nell'udienza preliminare
1. Il giudice dell'udienza preliminare pronuncia sentenza di non
luogo a procedere nei casi di estinzione o di improcedibilita' della sanzione amministrativa, ovvero quando l'illecito stesso non sussiste o gli elementi acquis... [apri]


62

08/06/2001

SEZIONE VI Procedimenti speciali
Art.62
Giudizio abbreviato
1. Per il giudizio abbreviato si osservano le disposizioni del
titolo I del libro sesto del codice di procedura penale, in quanto applicabili.
2. Se manca l'udienza preliminare, si applicano, secondo i casi, le
disposizioni degli articoli 5... [apri]


63

08/06/2001

SEZIONE VI Procedimenti speciali
Art.63
Applicazione della sanzione su richiesta
1. L'applicazione all'ente della sanzione su richiesta e' ammessa
se il giudizio nei confronti dell'imputato e' definito ovvero definibile a norma dell'articolo 444 del codice di procedura penale nonche' in tutti i casi ... [apri]


64

08/06/2001

SEZIONE VI Procedimenti speciali
Art.64
Procedimento per decreto
1. Il pubblico ministero, quando ritiene che si debba applicare la
sola sanzione pecuniaria, puo' presentare al giudice per le indagini preliminari, entro sei mesi dalla data dell'annotazione dell'illecito amministrativo nel registro di cui all... [apri]


 
 
       
     
TESTI NORMATIVI SERVIZI NEWS SHOP/DOWNLOAD CONTATTI
 
 
DISCLIMER
leggi il disclimer
 
COPYRIGHT
leggi limitazioni copyright
 
CREDITS
Credits